La maledizione del Benfica colpisce ancora

Il Benfica perde la sua settima finale consecutiva e la maledizione di Guttmann continua.

Per chi non lo sapesse Bela Guttmann era l’allenatore ungherese del grande Benfica che vinse due Coppe dei Campioni consecutive agli inizi degli anni 60. A quell’epoca, però la manifestazione europea aveva ben poca importanza per cui la dirigenza lusitana non accordò all’allenatore una gratifica sullo stipendio che invece Guttmann reclamava.

Carattere focoso e irascibile Guttmann se ne andò maledicendo il Benfica vaticinando che mai più i Lusitani avrebbero vinto in Europa.

Che ci crediate o no i Portoghesi, con quella di ieri hanno inanellato sette finali europee senza vincerne una.

 

 2843.jpg

Quella di ieri sembrava proprio una partita maledetta.

Lusitani padroni del campo, Chelsea annichilito. Occasioni da gol a grappoli per il Benfica che becca un gol in contropiede con annesso scivolone fantozziano del difensore che marcava Torres.

Dopo il pareggio su rigore, arriva la sconfitta al secondo minuto di recupero e per finire all’ultimo secondo Cardozo spreca l’occasione del pareggio.

Sfortunati sicuramente, se c’entri qualcosa Guttmann non lo so, ma a scanso di equivoci, se fossi un dirigente del Benfica un fiorellino sulla tomba dell’ungherese lo porterei!

La maledizione del Benfica colpisce ancoraultima modifica: 2013-05-16T10:42:00+00:00da aquila1769
Reposta per primo quest’articolo